Torre di Babele 2019

Torna “Torre di Babele”, la rassegna di cinema sotto le stelle promossa dall’amministrazione comunale, che dal 18 luglio – e per quattro settimane – offre agli appassionati di cinema la possibilità di guardare i grandi film sul grande schermo della Piazzetta del Teatro.

Giunta alla tredicesima edizione, la rassegna ha quest’anno come filo conduttore il tema dei “confini”. I film proposti al pubblico parlano infatti di confini in senso geografico, religioso, culturale, linguistico, fisico e personale. Il confine tra ciò che è lecito e ciò che non lo è, i confini che alimentano barriere sociali e culturali, il sottile confine tra la vita e la morte e quello che accade nelle zone di confine sono alcuni tra gli argomenti trattati nei 16 film della rassegna: pellicole diverse per provenienza e contesto, che offrono spesso una contaminazione tra generi diversi e portano sul grande schermo terre ricche di fascino e mistero.

L’arena degli spettacoli è accessibile agli spettatori disabili.
Per l’atmosfera raccolta, la Piazzetta del Teatro si presta in modo particolare ad ospitare le proiezioni estive all’aperto; e in caso di maltempo esiste sempre la possibilità di un veloce trasferimento nell’adiacente Cinema comunale (con aria condizionata).

L’edizione 2019 di “Torre di Babele” è dedicata alla memoria di Vittorio Arrigoni, il reporter ucciso nel 2011 a Gaza, dove per anni aveva documentato il conflitto israeliano/palestinese. Per il suo lavoro di documentazione giornalistica volto a promuovere lo sviluppo e la democrazia, e per il suo impegno a tutela dei diritti umani delle popolazioni civili, Arrigoni ha ricevuto nel 2009 il Premio “Città di Sasso Marconi” per la comunicazione.

Di seguito il programma completa della rassegna.

Post by Info Scoiattolo

Comments are closed.